Non acquistare un prodotto Apple prima di aver letto questo articolo

Non acquistare un prodotto Apple prima di aver letto questo articolo

Business

·

Ti sei innamorato del nuovo iPhone e hai deciso di comprarlo. “Sì, ma quale? E se poi si rompe? Faccio l’Apple Care o lascio perdere? E l’assistenza? Certo, quella di Apple è ottima ma... a chi mi rivolgo se ho un problema?”. E le domande, se stai leggendo questo articolo, sai bene che sono anche di più. Per questo abbiamo provato a realizzare una miniguida con consigli pratici e suggerimenti, un breve vademecum che dovresti trovare il tempo di leggere prima di procedere all’acquisto del tuo primo o del tuo prossimo prodotto Apple.

 

Perché la risposta a tutte quelle domande, in realtà, è a sua volta una domanda: ha senso acquistare un prodotto di eccellenza, che sia un iPhone 12 o l’ultimo MacBook Pro, rinunciando ad avere il migliore dei servizi possibili? No, decisamente. E allora ricorda che la Apple experience comincia in negozio. La filosofia che contraddistingue il marchio di Cupertino si trova non solo nei prodotti che propone, ma anche nei suoi store e in quelli dei suoi Apple Premium Reseller. Che in Italia, grazie al rispetto di alti standard di qualità ed efficienza, e al gran numero di negozi lungo lo Stivale, garantisce agli utenti un servizio eccellente: in fase di acquisto, di assistenza, persino di... formazione.

 

Apple Premium Reseller: qualità Apple, disponibilità e cortesia italiane

 

Perché questo fanno i Premium Reseller: accorciano la distanza tra grande brand e singolo utente, tra produttore e acquirente. E Apple è unica in questo, non ha competitor. Un esempio? I negozi a marchio C&C, che con 40 punti vendita/assistenza - da Bolzano a Verona, da Como a Genova, passando per Reggio Emilia, Roma, Cagliari, Pescara, Bari...fino a Lecce - forniscono una serie di servizi imprescindibili per chi sceglie i prodotti, e la qualità, del brand di Cupertino. In un contesto sicuro (e visti i tempi non è cosa da poco), dallo stile pulito ed elegante come solo un utente Apple, forse, può davvero apprezzare. In ogni negozio è poi possibile trovare non semplici commessi ma veri e propri personal shopper, in grado di aiutare il cliente a scegliere il dispositivo più idoneo alle sue aspettative ed esigenze. Il servizio, inoltre, è disponibile anche online, tramite una comoda chat su WhatsApp.

 

Assistenza certificata, veloce, attenta alle esigenze del cliente

 

E adesso, parliamo di assistenza. Fiore all’occhiello dell’universo Apple che C&C è persino riuscito a migliorare: vuoi l’impiego di tecnici qualificati, formati da Apple; vuoi l’utilizzo esclusivo di componenti originali; vuoi la velocità del servizio (gran parte degli interventi viene effettuata in pochi minuti senza bisogno che il cliente lasci in negozio il cellulare). Sì, ma c’è di più. I centri C&C sono certificati “Premium ServiceProvider”, un riconoscimento annuale che Apple rilascia per aver offerto un eccellente servizio di assistenza, con i più alti (numeri alla mano:vicini al 100%) livelli di soddisfazione. Ai suoi clienti, inoltre, C&C offre riparazioni hardware con ritiro e riconsegna a domicilio gratuiti, assistenza online per problemi software, oltre a un servizio di cortesia, con tanto di dispositivo sostitutivo affidato al cliente per tutta la durata della riparazione, per evitare che chi porta in assistenza il proprio iPhone resti senza nei giorni necessari a effettuare il lavoro.

 

C&C Care: sicuro e soddisfatto, sempre

 

Ricordate? I Premium Reseller accorciano la distanza tra grande brand e singolo utente. Ed è proprio questo che fa C&C in tema di protezione e tutela dei beni acquistati in negozio. Lo fa con C&C Care, un servizio di assistenza aggiuntiva, da attivare contestualmente all’acquisto del dispositivo, che copre ogni rischio e ogni tipo di danno accidentale. Attivabile per iPhone, per AirPods, per Mac, portatili e desktop, Apple Watch e per iPad. E stipulabile anche per i dispositivi rigenerati, purché acquistati in uno degli store fisici o nello store online del brand. C&C Care, inoltre, può essere rinnovata di anno in anno e consente a chi la attiva di affidarsi alla vasta rete di store C&C presenti in tutta Italia per la riparazione o sostituzione del proprio terminale.

 

Non sai come usare il tuo nuovo iPhone? Niente panico, te lo spiegano loro

 

È una delle domande che chi si affaccia per la prima volta al mondo Apple si pone più di frequente: “Sarò in grado di utilizzare il mio nuovo iPhone, il mio nuovo MacBook Pro, il mio nuovo iPad?”. La risposta può non essere scontata, ed è per questo che C&C ha ideato C&C Learning, un vero e proprio ciclo di corsi online, gratuiti, riservati ai suoi clienti, capace di trasformare qualunque persona in un autentico esperto dell’ecosistema Apple. Il ciclo di tutorial è in continuo aggiornamento, viene realizzato da Apple Specialist certificati, copre un’ampia gamma di prodotti del brand e consente a chi lo segue di scoprire tutte le funzioni, le potenzialità, “i segreti” del proprio dispositivo. Non ci credete? Giudicate voi stessi: https://www.cecspa.com/learning

Se sei arrivato fin qui avrai capito il perché della domanda che abbiamo posto all’inizio: “Ha senso acquistare un prodotto di eccellenza, che sia un iPhone 12 o l’ultimo MacBook Pro, rinunciando ad avere il migliore dei servizi possibili?”. E avrai capito anche il perché della risposta che ci siamo dati: “No, decisamente”.

Instagram

Follow us

Instagram

Follow us

Instagram

Follow us