News C&C

Anche C&C alla Notte Europea dei Ricercatori 2022

Tra gli appuntamenti dell'evento italiano i laboratori didattici Edu

Anche C&C alla Notte Europea dei Ricercatori 2022

Si avvicina la Notte Europea dei Ricercatori #LEAF durante la quale ricercatrici e ricercatori si ritroveranno, in concomitanza in tantissimi luoghi europei, per approfondire alcuni argomenti che toccano la nostra attualità. 

Il tema attorno a cui ruoterà l’intera Settimana della Scienza italiana, in programma dal 24 settembre al 1^ ottobre, organizzata in Italia da Frascati Scienza e dai suoi tantissimi partner, fra cui C&C Apple Authorised Education Specialist, è quello della cura del pianeta, intesa come cura del futuro dell’umanità. Sarà un viaggio nella ricerca, durante il quale giovani e giovanissimi compiranno un tour nei laboratori didattici allestiti per l’evento, a caccia di sorprese scientifiche di ogni tipo.

Le crisi che stiamo vivendo, da quella climatica a quella alimentare, da quella energetica a quella sanitaria, sono al centro del lavoro dei ricercatori in tutti i campi e non a caso molti degli eventi in programma riguarderanno direttamente i temi caldi per l’umanità. Si parlerà di grano, di cibo, di sostenibilità delle colture, di soluzioni energetiche, di virus e batteri, di acqua e siccità, ma anche di spazio, di aria e inquinamento, di terra, biodiversità e suolo. Questo significa l’acronimo #LEAF: heaL thE plAnet’s Future, prendersi cura del futuro del pianeta, titolo della 17a edizione della Notte organizzata da Frascati Scienza, la più “antica” nel nostro Paese. Ma tantissimi sono i progetti italiani aderenti a questa notte che in tutta Europa celebra i protagonisti della ricerca. L'Italia, infatti, con 8 progetti finanziati dalla Commissione Europea, è il Paese europeo che più di tutti celebra i protagonisti della ricerca.

Quasi quattrocento appuntamenti in una settimana, per conoscere le scienze del cibo, quelle dello spazio, le energie, la fisica e la chimica per l’ambiente, le tecnologie d’avanguardia per la cura dell’arte, per la costruzione degli edifici, per capire il passato, per indagare, per seguire i percorsi dell’acqua, per vivere in modo sostenibile, per avere un futuro.

Cresce, intanto, il numero di località coinvolte nel programma e #LEAF sarà quest’anno in 23 città. Moltissimo accadrà a Roma, dove tra Università (Roma Tre, Tor Vergata, LUMSA, Unitelma Sapienza), centri di ricerca di fondazioni, ospedalieri e universitari (Bambin Gesù, Gemelli, Campus Bio- Medico, IFO-IRCCS, EBRI), CREA, ICR (Istituto centrale per il Restauro) Banca d’Italia si conteranno tantissimi eventi. Frascati, quale città insediata nel polo di ricerca tra i più grandi d’Europa, ospiterà centinaia di appuntamenti per grandi e piccini. E poi ancora, Ariccia, Arpino, Colleferro, Carbonia, Cassino, Grottaferrata, Frosinone, Gorga, Latina, Monterotondo, Nemi, Padova, Palermo, Parma, Pofi, Pontecagnano Faiano, Potenza, Rende, Ripi, Sestu, andando così, tra città piccole e grandi, da nord a sud e da est a ovest della penisola.

LEAF è finanziato dal programma HORIZON-MSCA-Citizens-2022 della Commissione Europea, nell’ambito delle azioni Marie Skłodowska-Curie.

Per saperne di più sul programma e sui protagonisti della Notte Europea dei Ricercatori 2022 LEAF di Frascati Scienza, è possibile consultare il sito www.frascatiscienza.it

Iscriviti alla nostra newsletter—

Grazie. Iscrizione confermata!
Oops! Something went wrong while submitting the form.
Instagram

Follow us—